1544

Primi incontri segreti degli eterodossi in casa Camurana per leggere il Vangelo



Costretta al silenzio dalle grida emesse dal duca, l’Accademia del Grillenzoni dovette rinunciare al tentativo di riformare direttamente la fede comune della città e la testimonianza pubblica andò attenuandosi, fino a scomparire.

Tuttavia, ciò non significò la scomparsa del movimento eterodosso, perché in tanti non erano disporsi a rinunciare alla nuova fede. Preso atto che non vi erano più margini di discussione all'interno della chiesa cattolica, iniziarono a riunirsi segretamente nelle case e nelle botteghe, per leggere insieme la Scrittura e «ragionare».

Secondo le testimonianze, questi incontri risalivano già al 1544 e diventarono sempre più organizzati nel tempo: i piccoli gruppi, aggregatisi nella seconda metà degli anni Quaranta, si strutturarono meglio nel ventennio successivo, specialmente dalla fine degli anni Cinquanta. Con il tempo, prendeva fisionomia una comunità di base semplice, ma con caratteristiche abbastanza definite, di orientamento zwigiano-calvinista.


torna alla cronologia

about

cronologia della riforma protestante e della presenza evangelica a Modena

more

cronologia

news

4/12/2017 - 1517-2017. 500° anniversario della Riforma protestante
Pubblicazione dei cartelli della mostra nella sezione download

tools


owner

evangelicimodena.it

 
cookie policy